HOME | AZIENDA | PRODOTTI | DISTRIBUZIONE | CONTATTI | RICETTE

CILIEGIE IN ALCOOL

ingredienti:
1 kg circa di ciliegie molto sode, circa 500 g di alcool per liquori a 90°, 1 pezzetto di cannella (cm 5), 3 chiodi di garofano, 75 g di zucchero, 1/2 stecca di vaniglia.
 
preparazione:
Le ciliegie più adatte per essere conservate sono quelle molto sode, polpose e freschissime, in caso contrario è facile che si spacchino. Volendo, potete sostituire l'alcool con dell'ottima Grappa o con del Cognac, in questo modo riusciranno meno alcooliche e gradite anche a chi non ama i liquori troppo forti. Lavate le ciliegie, poi stendetele su un largo tovagliolo e tenetele all'aria per qualche ora affinché si asciughino bene, quindi, con le forbici, tagliate i gambi lasciandone solo un pezzetto (circa due centimetri); nel fare questa operazione scartate i frutti guasti e non molto belli: se lo scarto è forte reintegratelo unendo altre ciliegie. Per evitare di non averne a disposizione, vi conviene comperarne più di un chilo. A lavoro ultimato mettete le ciliegie in un vaso con tappo a chiusura ermetica (è preferibile usare un bel vaso dato che deve servire anche per presentare le ciliegie), unite i chiodi di garofano, la vaniglia e la cannella, lo zucchero e tanto alcool quanto basta per coprire i frutti (non dovrà riempire completamente il vaso).
Se è necessario asciugate l'imboccatura del vaso e poi chiudetelo molto bene. Se non siete certe della sua perfetta tenuta ponete sul coperchio un dischetto di robusta carta pergamena o di polietilene, poi legatela bene con uno spago. Applicate sul vaso l'etichetta con la data di preparazione e riponetelo in dispensa, ricordando di scuoterlo di tanto in tanto per far sciogliere lo zucchero, saranno pronte da gustare dopo circa tre mesi.
Si servono in bicchierini con una parte del liquido che è nel vaso e con una forchettina per poterle portare alla bocca. A piacere la dose dello zucchero può essere aumentata o diminuita. torna sù

TORTA DI ALBICOCCHE E CILIEGIE

ingredienti:
250 g di farina, 100 g di burro, 1 uovo, 2 cucchiai di zucchero, 1 scatola di albicocche sciroppate, 1 scatola di ciliegie sciroppate, 1 vasetto di panna, 100 g di mandorle sgusciate.
 
preparazione:
Fate una pasta frolla con farina, burro sciolto, 1 uovo, un po' di acqua e un cucchiaio di zucchero. Fate una palla con la pasta e lasciate riposare per 15 minuti.
Imburrate una tortiera e stendeteci la pasta, facendo sul fondo, dei fori con una forchetta; cuocete in forno fino a quando la pasta diventa dorata.
Frullate la panna con un cucchiai di zucchero e quando è diventata molto densa aggiungete metà delle mandorle tritate. Spargete la panna sul fondo della torta, metteteci sopra le albicocche e le ciliege e sopra queste il resto delle mandorle tritate. torna sù

FARAONA ALL'UVA

ingredienti:
1 faraona di circa 1,2 kg, 100 g di mascarpone, bacche di ginepro, 200 g di pancetta, 30 chicchi di uva bianca e nera, salvia q.b., rosmarino q.b., vino bianco, 1 bicchierino di Marsala, sale e pepe, olio di oliva.
 
preparazione:
La sera precedente pulite la faraona, bagnatela con il vino bianco e mettetela in frigorifero.
Il mattino dopo, tritate qualche fogliolina di salvia, qualche ago di rosmarino, qualche bacca di ginepro e circa una decina di chicchi di uva snocciolata e sbucciata. Condite questo trito con il sale ed il pepe, aggiungete poi il mascarpone e mettete questo composto all'interno della faraona. Copritela quindi con le fette di pancetta, legatela bene e adagiatela in una teglia con l'olio e infornatela in forno caldo a 180 gradi.
Quando sarà ben rosolata, bagnatela con il Marsala e durante la cottura continuate di tanto in tanto con un po' di vino bianco.
Fate cuocere per circa un'ora e, pochi minuti prima di togliere dal forno, unite i rimanenti chicchi d'uva interi. Servite la faraona tagliata a pezzi e cosparsa con il suo sughetto. torna sù

TORTA UVA E MELE

ingredienti:
1 kg di mele renette, 1 grappolo di uva bianca (moscato dolce), 100 g di farina, 2 uova, latte, 4 cucchiai di zucchero, 1 cucchiaino raso di lievito in polvere, cannella, 6 amaretti, 1 cucchiaio di cacao dolce, burro, pane grattato, zucchero al velo.
 
preparazione:
Lavate accuratamente e scolate bene gli acini d'uva. Pestate gli amaretti fino a ridurli in polvere e mescolateli col cacao. Sbucciate le mele, levate il torsolo con l'apposito scavino e tagliatele a rondelle. Imburrate e cospargete di pane grattato fondo e pareti di uno stampo rotondo a cerniera di 24 cm di diametro.
Sul fondo fate un primo strato di rondelle di mela e al centro di ciascuna posate un acino di uva. Cospargete con una presa di cannella e un pò del miscuglio di amaretti e cacao. Sopra questo strato fatene altri 2 uguali. Dopodiché, in una terrina lavorate i tuorli con lo zucchero, aggiungete la farina mescolata al lievito, 2 cucchiaiate di latte e gli albumi montati a neve fermissima.
Versate questo composto sulle mele, poi aggiungete qualche fiocchetto di burro e introducete la torta in forno caldo a 180°, cuocendola per 40 minuti circa. Toglietela dal forno, lasciatela intiepidire, poi sganciate il cerchio della tortiera e fate scivolare la torta su un piatto.
Servitela tiepida, cosparsa di zucchero al velo. torna sù

BARCHETTE D'UVA

ingredienti:
1 sfilatino di pane, uva nera e bianca, mascarpone, gorgonzola piccante.
 
preparazione:
Tagliare in due lo sfilatino, poi tagliare in due ciascuno dei due pezzi e togliere la mollica in modo da formare 4 barche; lavorare il mascarpone ed il gorgonzola in modo da formare una crema, aggiungendo eventualmente poca panna liquida per ammorbidirla ulteriormente.
Spalmare ogni barca di pane con il composto, aggiungere chicci d'uva tagliati in due e servire. torna sù

CARCIOFI ALLA GIUDIA

ingredienti:
12 carciofi, il succo di due limoni, 2 bicchieri abbondanti d'olio, sale e pepe q.b .
 
preparazione:
Togliere le foglie più dure ai carciofi e lasciare il gambo di una lunghezza di circa 3 cm raschiarlo con un coltello dal basso verso l'alto. Metterli a bagno in acqua fresca con succo di limone per non farli annerire. Sgocciolarli bene, allargarli leggermente e condirli con sale e pepe.
Far scaldare l'olio in una casseruola, porvi i carciofi con il gambo in alto. Cuocere per mezz'ora circa. Sgocciolarli dall'olio di cottura e servire caldissimi. torna sù

RISOTTO AI CARCIOFI

ingredienti:
300 gr. di riso, 4 carciofi, 1 litro di brodo vegetale, 3 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato, 1 scalogno, mezzo spicchio d'aglio, qualche ciuffo di prezzemolo, 40 gr. di burro, olio d'oliva , 2 cucchiai di panna da cucina (facoltativo)
 
preparazione:
Pulire i carciofi, tagliarli a spicchi e metterli in acqua acidulata con succo di limone o aceto per non farli annerire. Soffriggere in poco burro e due cucchiai d'olio il trito di prezzemolo, scalogno e aglio. Mantenere il fuoco basso. Aggiungere gli spicchi di carciofo ben sgocciolati e mezzo mestolo di brodo vegetale, lasciar cuocere per 10 minuti circa poi unire il riso. Mescolare a fuoco medio per qualche istante e portare a cottura aggiungendo il restante brodo vegetale poco per volta. Regolare di sale se necessario. Togliere dal fuoco, aggiungere una noce di burro, il parmigiano grattugiato e, se piace, poca panna liquida. Far riposare qualche minuto prima di servire. torna sù
© 2008 Italianadiclasse.it - P.Iva 06764440720